Marzo 25, 2024

I trasporti Twist per la logistica delle lattine

I sistemi di trasporti Twist rendono più efficace, produttiva e flessibile la movimentazione delle lattine, integrandosi agevolmente con lavaggio e asciugatura dei contenitori. Scopriamo cosa sono e come funzionano questi strumenti dedicati alla logistica.

Share

Nella logistica e nella movimentazione delle lattine sono tanti i componenti delle linee automatizzate che rendono la gestione dei prodotti più semplice ed efficiente. Tra questi, una specifica attenzione va data ai cosiddetti Twist. Scopriamo, allora, cosa sono, a cosa servono e come funzionano questi particolari elementi di trasporto delle lattine.

Le linee automatizzate per la logistica

La movimentazione automatica per l’industria si compone di un’ampia e dettagliata serie di strumenti che compongono le cosiddette linee della logistica, ognuno dei quali progettati e realizzati per un particolare scopo.

Per quanto sia numerosi i settori industriali e le relative tipologie merceologiche che fanno affidamento su queste tecnologie (food, beverage, pet food, areosol, general line, ecc.), i macchinari utilizzati per l’handling dei contenitori pieni e/o vuoti (scatole, sacchi, bidoni, barattoli, bottiglie, vassoi, ecc.) sono generalmente individuabili in:

Le evoluzioni tecnologiche del settore

La tecnologia della logistica è estremamente votata all’automazione, pertanto in continua evoluzione e alla perenne ricerca di soluzioni in grado di ottimizzare la produttività, velocizzare i flussi di lavoro e ridurre gli ingombri degli impianti presenti in magazzini e centri logistici.

Un esempio molto importante è la robotizzazione di palettizzatori e depalettizzatori. Nati come sistemi automatizzati per sostituire l’uomo nelle fasi legate al packaging primario – attività lunghe, pesanti e potenzialmente pericolose – sono dapprima diventati completamente automatici e, negli ultimi anni, sono stati integrati con teste robotiche antropomorfiche che hanno elevato esponenzialmente la flessibilità di gran parte della linea, rendendola ancora più rapida ed efficiente.

SCOPRI I PRODOTTI CIMATECH PER LA LOGISTICA

Questa tendenza evolutiva si estende anche ad altri segmenti della linea logistica, ad esempio in quello dei trasporti contenitori. In questo particolare punto, val la pena soffermarsi sui sistemi di trasporti Twist.


Il sistema di trasporti Twist

Il fine principale dell’evoluzione tecnologica, soprattutto in questo settore, è quello di far coincidere quante più fasi di lavorazione e, per quanto possibile, integrare più fasi in un unico punto della linea. L’obiettivo ideale è, quindi, quello di far compiere a un solo strumento più operazioni o, in alternativa, far convergere gli effetti di più strumenti in un unico punto e nello stesso momento.

I vantaggi di tale meccanismo sono molteplici, tra i quali si possono facilmente intuire:

  • Riduzione dei tempi operativi;
  • Riduzione degli spazi di ingombro delle macchine;
  • Riduzione dei costi di manutenzione.

I sistemi di trasporti dei contenitori, in particolare i trasporti dei barattoli vuoti, sono l’ideale per l’attuazione di questa concezione tecnologica: è grazie a elevatori e discensori, infatti, che si può cambiare il percorso del barattolo sulla quota verticale, apportando dislivelli di parecchi metri e cambi di direzione in tutti i sensi rispetto al flusso di ingresso.

Questi cambi e traslazioni, però, possono essere associati ad altre importanti operazioni, riducendo tempi e ingombri da riservare, altresì, ad altri strumenti in punti successivi della linea. Tutto ciò avviene grazie ai Twist.

Si tratta di sistemi flessibili e automatici particolarmente apprezzati nella logistica dell’industria alimentare per la movimentazione di lattine e barattoli. Il loro funzionamento è basato fondamentalmente sul rovesciamento di 180° dei contenitori vuoti e sulla rotazione del prodotto in fase di discesa. Sono in grado di adattare il nastro alle macchine o viceversa e, tra le loro peculiarità, rendono possibile la compensazione dei collegamenti. Il vantaggio più importante ottenibile con i Twist, però, è la possibilità di cambiare automaticamente e istantaneamente il formato.

Dotato di attuatori elettrici e PLC in grado di gestire i cambi formato in maniera automatica, il sistema Twist riduce i fermi della linea in maniera importante ed eleva la velocità di produzione fino a svariate centinaia di migliaia di lattine per ora. La flessibilità di questo strumento gli permette di adattarsi ad ogni formato di lattina presente in commercio, così da incontrare perfettamente le esigenze dei produttori multiformato.

L’integrazione con Rinser e Heater

Tra i vantaggi peculiari dei trasporti Twist c’è, inoltre, la perfetta integrazione con risciacquatrici e asciugatrici.

Il sistema di rotazione delle lattine, infatti, si presta alla perfezione con l’azione combinata di Rinser e/o Heater: il movimento rotatorio nella fase di trasporto, infatti, può essere sfruttato sia per lavare che asciugare il contenitore in un unico punto della linea.

SCOPRI I TWIST DI CIMATECH